10 libri sul calcio per guardare questo sport da altre prospettive

Il calcio è stato anche una fonte di esplorazione letteraria, giornalistica e creativa, e questi libri lo dimostrano.

Lo sport può essere annoverato tra le grandi invenzioni dell'umanità. Dai tempi in cui è stato praticato con un certo rituale e persino spirito religioso, fino ad ora, che è piuttosto parte dell'intrattenimento, lo sport è in grado di incanalare il meglio della nostra energia vitale e creativa, per mettere in moto ciò che siamo ma forse, in particolare, per mostrare quell'unità che mente e corpo hanno naturalmente nell'essere umano.

Nel caso del calcio, la sua pratica partecipa a tutto questo. Non è un caso che nel secolo in cui la vita è diventata uno degli sport più popolari al mondo in ogni modo, perché ha anche un elemento che lo rende ancora più attraente: la compagnia. Sia che siamo in campo o che lo guardiamo su uno schermo, il calcio è in grado di risvegliare quell'inclinazione gregaria dell'essere umano.

I libri che condividiamo di seguito esplorano alcune di quelle sfaccettature dello sport, in ogni caso con creatività e lucidità e, quindi, sono in grado di fornirci altri angoli da cui poterlo considerare.

Chiuso per calcio, Eduardo Galeano

Eduardo Galeano è stato uno dei grandi intellettuali dell'America Latina che ha sempre avuto un enorme apprezzamento per il calcio. Per le sue inclinazioni personali, Galeano non ha esitato a portare lo sport nel suo campo di riflessione e creatività, considerandolo un motivo centrale per parlare dell'essere umano e delle sue contraddizioni, della società mercantilista alla quale appartiene anche il calcio, ma anche, di una certa epopea anonima che è in grado di provocare.

Gli undici della tribù, Juan Villoro

Il primo libro che Villoro ha dedicato al calcio e, in particolare, al posto che potrebbe avere nell'immaginario di una persona e anche di un'intera società: una posizione conflittuale, contraddittoria, appassionata, che è radicata nella profondità di ciò che lo siamo

Breve storia del merito

Pubblicato di recente nella casa editrice Sixth Floor, questo volume collettivo riunisce i testi di 14 scrittori in tutto il mondo che si sono succeduti dal Cile 1962 al Brasile 2014. Non è, tuttavia, un libro storico, nel solito senso del parola, ma piuttosto un viaggio attraverso la memoria personale e collettiva che è legata a quell'evento inizialmente sportivo che, per la sua importanza, si estende ad altre aree della nostra vita.

Calcio totale La mia vita l'ha raccontata a Guido Conti, Arrigo Sacchi

Sacchi è diventato un allenatore leggendario perché ben presto ha capito che il calcio è solo un gioco e che in questo non è molto diverso dalla vita stessa. Con quello spirito disinvolto, leggero e allo stesso tempo profondamente vitale, ha raccontato la storia della sua vita in questo libro.

Calcio e potere nell'URSS di Stalin, Mario Alessandro Curletto

Iósif Stalin cercava di avere il controllo di tutto veramente: dalle colture che venivano fatte in Unione Sovietica alla teoria della composizione usata dai musicisti del Conservatorio di Mosca. In questo senso, il calcio non è sfuggito ai loro interessi. Ora che i Mondiali si svolgono in Russia, vale la pena rivedere questo lavoro per ricordare che un evento sportivo può servire anche ad altri scopi.

Sullo sport, Pier Paolo Pasolini

Pasolini è noto soprattutto per il suo ruolo di regista (uno in particolare iconoclasta, va detto), ma il suo lavoro intellettuale e creativo si è esteso anche alla scrittura. Inoltre, non era nulla di estraneo al calcio, ma al contrario: nella sua memoria ricordava questo sport con felicità e affetto, e non esitò a considerare i giorni della giovinezza in cui lo giocava come un momento particolarmente felice. Questo volume riunisce i testi che Pasolini ha dedicato allo sport.

Febbre sugli spalti, Nick Hornby

Una testimonianza su cosa significhi essere un appassionato di calcio in Inghilterra, il paese in cui questo sport ha avuto origine. L'ingegnosa penna di Hornby esplora alcuni dei fenomeni più caratteristici causati dal calcio, ma non meno strani: il cameratismo, il fanatismo, la follia, la sofferenza che a volte è accompagnata dalla scelta di una squadra e seguendola in tutto, In tempi buoni e in periodi difficili.

Calcio. Una religione in cerca di un dio, Manuel Vázquez Montalbán

Con intuizione, questo libro esplora i possibili parallelismi tra calcio e religione, sulla base dei comportamenti riscontrati in entrambi i casi e, allo stesso tempo, analizza con stupore come una semplice attività praticata tra amici, protetta da una stradina Occupato o in un tribunale di quartiere, è diventato un business da molti milioni di dollari supportato da "parrocchiani" di tutto il mondo.

Selvaggio e sentimentale, Javier Marías

Quando uno scrittore unisce la passione per la letteratura e il calcio, è in grado di generare un libro come questo. Marías raccoglie qui 30 testi sui molti volti di questo sport (i suoi personaggi chiave, momenti memorabili, gli effetti soggettivi e sociali a cui dà origine, ecc.), In ogni caso, scritti straordinariamente.

La suola delle mie scarpe, Gonzalo Suárez

Protetto dallo pseudonimo di Martín Girard, Gonzalo Suárez (regista e giornalista, entrambi per caso) incontrò negli anni '60 una Barcellona molto diversa dall'immagine glamour con cui pensiamo oggi; una città in cui le conseguenze della guerra, le crisi economiche e l'esilio erano ancora osservate, la stessa che si incrociava e in seguito contava su uno stile in cui la verità aveva il posto centrale, senza qualificarla né cercare di nasconderla. Il libro ha come punto di partenza un'intervista che Suarez ha fatto a Helenio Herrera, un leggendario giocatore e allenatore che a quel tempo guidava la squadra della città.

BONUS

In Putas murinas puoi trovare "Buba", una storia straordinaria di Roberto Bolaño su un calciatore cileno a Barcellona che ha perso il successo e, per questo motivo, viene trascinato in una strana spirale di sleaze.

* Fare clic sui collegamenti se si desidera acquistare questi libri

Che ne pensi Se hai altri suggerimenti, non esitare a condividerli con noi nella sezione commenti di questa nota.

Anche in Pajama Surf: la lettura è stata la mia sovranità ed eleganza: Roberto Bolaño sulla ricchezza della letteratura

Immagine di copertina: Johan Cruyff