10 libri per capire "1994", il documentario sull'anno che è cambiato in Messico

Una selezione bibliografica per coltivare la prospettiva intorno al '1994', il documentario di Diego Enrique Osorno su uno dei periodi più convulsi in Messico

Qualche giorno fa, la piattaforma Netflix ha presentato in anteprima una serie di documentari intitolata 1994, diretta da Diego Enrique Osorno e che presenta in cinque episodi la lettura di uno dei periodi più convulsi della recente storia messicana.

L'anno che dà il nome alla serie evoca un momento del paese segnato da almeno tre fatti fondamentali: l'omicidio di Luis Donaldo Colosio, la rivolta dell'esercito zapatista di liberazione nazionale in Chiapas e la crisi economica derivata dal cosiddetto errore di dicembre ", Eventi che a loro volta sono stati il ​​risultato, la causa e l'espressione di innumerevoli circostanze sociali e storiche in Messico.

Con abilità, il documentario dà voce e immagine a tutto questo. Il suo architetto, Diego Enrique Osorno, è un giornalista che è stato a lungo un cronista con profonda solvibilità, in particolare per la sua scelta di seguire da vicino i fatti politici e sociali che alimentano il suo commercio. Questa esperienza gli ha permesso di dare uno sguardo privilegiato al futuro della storia del Messico contemporaneo.

In tal senso, vale la pena prendere il 1994 come primo approccio a questo periodo della vita nazionale messicana. Come abbiamo detto, il documentario offre una lettura dei fatti, ma certamente non l'unico.

Per coltivare la prospettiva, condividiamo in questa occasione 10 libri che possono espandere quella finestra da dove guardiamo la storia.

carlos-slim-biografia-Osorno del 1994

Slim: biografia politica del messicano più ricco del mondo, Diego Enrique Osorno

Pubblicato nel 2015, questa biografia scritta da Osorno segue il percorso di Carlos Slim, che per alcuni anni combatte con due o tre magnati la posizione di persona più ricca di questo mondo e la cui fortuna è inseparabile dai suoi rapporti con il governo messicano, in particolare con l'amministrazione di Carlos Salinas de Gortari.

Come è noto, la storia degli affari di Slim è balzata quando il governo messicano ha iniziato a sbarazzarsi delle società statali e parastatali e, se del caso, hanno offerto loro servizi per acquisire telefoni dal Messico.

In tal senso, la vita di Slim è un punto da cui si possono osservare sia un'era storica del paese sia le sue pratiche più comuni, soprattutto per quanto riguarda i settori dell'economia e della politica.

Trova il libro in questo link

dell'EZLN-documenti-book

EZLN: documenti e comunicazioni, Edizioni ERA

Di tutte le caratteristiche dell'Esercito zapatista di liberazione nazionale (EZLN), uno dei più singolari è l'uso che il subcomandante Marcos ha dato al discorso. Chi conosce la storia del movimento sa che molti dei primi comunicati dell'EZLN hanno immediatamente richiamato l'attenzione sull'uso quasi letterario della lingua che hanno dimostrato. All'epoca, anche Octavio Paz dedicò un commento sullo stile di scrittura di Marcos.

In tal senso, i documenti e i comunicati dell'EZLN (raccolti dalla casa editrice ERA dal 1994 in diversi volumi) sono un documento inestimabile.

I volumi sono spesso accompagnati da testi di altre figure rilevanti legate al movimento, come Carlos Monsiváis ed Elena Poniatowska, che hanno anche scritto dell'impatto del movimento sulla vita politica e sociale messicana.

Trova il libro in questo link

Volpi-war-parole-1994

Guerra e parole: una storia intellettuale del 1994, Jorge Volpi

Nel 2004, lo scrittore Jorge Volpi ha pubblicato questo ampio saggio che ha come asse trainante l'anno assiale del 1994, che ritiene sia l'inizio del 21 ° secolo in Messico. In larga misura, questo è un libro di consultazione per iniziare a distruggere la complessa trama della discussione pubblica di quell'anno: le loro voci, i loro temi, i forum in cui si sono stabiliti i dibattiti.

Trova il libro in questo link

Elmer-Mendoza-1994-assassino

Un assassino solitario, Elmer Mendoza

Un romanzo altamente creativo e ben scritto, basato sull'ipotesi del "solitario assassino" (secondo il quale fu solo una persona a sparare a Luis Donaldo Colosio alla manifestazione di Lomas Taurinas, Tijuana, il 23 marzo 1994) ricostruisce le condizioni di quel tempo in Messico dalla prospettiva di un sicario piuttosto singolare, con certe inclinazioni tragicomiche.

Trova il libro in questo link

Heriberto-Yepez-Aburto-Tijuana

ABURT ., Heriberto Yépez

Dall'inizio della sua carriera, Heriberto Yépez, di origine Tijuana, ha difeso l'idea di una letteratura di confine (in molti sensi del termine) e questo lavoro ne è un buon esempio. Prendendo come motivo centrale gli eventi del 1994, Yépez produce un libro ibrido che combina il saggio, la riflessione, la cronaca e altri stili per formare una sorta di prisma testuale che cerca di portare alle pagine tutti gli elementi presenti nel crimine che è Ha accusato Mario Aburto.

shadow-capo-Guzman-sintesi

L'ombra del leader, Martín Luis Guzmán

Questo suggerimento potrebbe sembrare fuori questione, ma senza dubbio, alla fine della sua lettura, capiremo la sua connessione con gli eventi del 1994. L'omicidio di Colosio è stato solo un altro episodio di una successione a catena che per lungo tempo ha obbedito a un unico motto : nella politica messicana, alzati presto o alzati presto.

abel-Quezada-coperto-cartoon-Messico

La copertina, Abel Quezada

Il Partito Rivoluzionario Istituzionale ha governato il Messico per così tanto tempo, che si potrebbe dire che ha prodotto un "modo di vivere" fatto di pratiche sociali, regole non scritte, gravidanze sulla realtà pubblica e politica e altro ancora. Un ritratto estremamente fedele di questo modus vivendi si trova nei cartoni di Abel Quezada, che con notevole ingegnosità ha condensato i suoi elementi e personaggi più significativi in ​​poche righe.

economia-Gabriel-Zaid neoliberismo

L'economia presidenziale, Gabriel Zaid

Originariamente pubblicato nel 1994, questo libro di Gabriel Zaid analizza i cambiamenti economici iniziati sotto il governo di Luis Echeverría e che sono proseguiti nella stessa tendenza durante le successive amministrazioni, che hanno portato alla crisi economica alla fine di quell'anno.

Trova il libro in questo link

Ogre-philantrropic-Ottaviano-pace-trial

L'orco filantropico, Octavio Paz

In un certo senso, nel 1994 viene suggerita un'interessante ipotesi: alcune delle figure chiave della politica istituzionale concordarono sul fatto che era giunto il momento di cambiare in Messico, in particolare nel cosiddetto sistema politico messicano, che tradizionalmente Si credeva emanato dalla Rivoluzione del 1910. Il seme di quei desideri di cambiamento, tuttavia, risale a diversi decenni. I movimenti studenteschi del 1968 e del 1971 furono, socialmente, le loro espressioni più ovvie. Nell'arena intellettuale, i saggi compilati nell'orco filantropico registrano alcune delle più acute riflessioni fatte allora riguardo al PRI, alla sua forma di governo e alle condizioni sociali che ne hanno dato origine.

finger-gold-romanzo-Sheridan del 1994

Il dito d'oro, Guillermo Sheridan

Il panorama politico messicano della fine del XX secolo, la sua flora e fauna, sono ritratti con ironia intelligente in questo romanzo di Guillermo Sheridan, che sarebbe ritenuto stravagante ed esorbitante ma che, in realtà, esagera gli usi e i costumi del " rivoluzione istituzionale "a cui hanno contribuito presidenti, leader sindacali, uomini d'affari e altro ancora.

Che ne pensi Hai qualche suggerimento? Non esitare a darci la tua opinione nella sezione commenti di questa nota o attraverso i nostri profili sui social media.

Anche in Pajama Surf: 10 libri che sono un'eccellente introduzione all'arte, alla scienza e alla storia