5 librerie che onorano la memoria, la bellezza e l'altra bontà dei libri

Queste librerie sono il miglior esempio di tutto ciò che esiste intorno alla cultura del libro

La lettura è, oltre al multiplo, uno dei principali modi di accesso alla creatività e alla conoscenza. È uno strumento che garantisce una delle espressioni umane più indispensabili per la sopravvivenza: la storia dell'umanità accessibile a chiunque attraverso spiegazioni, storie, poesie e altro ancora. Carl Sagan ha detto della lettura che "ci collega con intuizioni e conoscenze dolorosamente estratte dalla natura, dalle più grandi menti di sempre, con i migliori insegnanti".

Le più antiche civiltà consideravano già le storie raccontate dal passaparola come base delle loro culture e le tenevano in archivi che alla fine costituivano ciò che oggi conosciamo come biblioteche. Alcuni si sono persi nel tempo, come le biblioteche di Babilonia o Alessandria; altri resistono, nonostante i disastri naturali e gli anni, come la Palafoxiana Library di Puebla, il Bodleian a Oxford o altri.

Nel caso delle biblioteche, il concetto è piuttosto moderno. L'idea del libro come merce era possibile, inizialmente, solo dall'invenzione della macchina da stampa, ma la sua divulgazione era possibile solo all'interno delle società letterate. Una volta che la scuola diventava sempre più comune, il libro poteva essere acquistato e venduto in modo massiccio. Allo stesso modo, anche i progressi tecnici della Rivoluzione industriale sono un fattore materiale da tenere in considerazione, così come il consolidamento delle cifre sia del direttore che della casa editrice. Con tutti questi fattori insieme - un pubblico di lettura, la capacità materiale di stampare in modo massiccio e una struttura editoriale - la libreria è emersa come il punto logico di vendita per portare a compimento la transazione.

Nel caso dei libri, tuttavia, la loro natura è duplice, perché sebbene sia vero che sono oggetti e merci, il loro contenuto spesso scorre in altre direzioni. Quindi la sua commercializzazione è alimentata anche da altri significanti. Quindi, intorno al libro ci sono anche idee di bellezza, memoria, profondità e altre che si diffondono in quasi tutto il suo universo. In questo senso, una libreria è, come abbiamo detto, un punto vendita, ma di solito è anche qualcos'altro: un luogo di incontri e ritrovamenti, un gabinetto di curiosità, un rifugio, a volte persino un piccolo museo spontaneo ...

E precisamente, parlando di musei, non sembra esagerato concepire certe biblioteche come luoghi di culto per le muse greche, i compagni di Apollo che rappresentano alcune delle migliori creazioni dell'essere umano: Storia, Musica, Danza, ecc.

Visitare le librerie che sono come i templi delle nove muse greche ti offrirà non solo il privilegio di sentirle in ogni angolo, ma anche di continuare a dar loro vita ad ogni visita, libro, esperienza che può essere goduta. Incontra meno di cinque delle librerie più belle del mondo.

Shakespeare and Company, Parigi (Francia)

È nato nel 1919 ed è sopravvissuto a due guerre mondiali.

Centinaia di libri sono stati pubblicati qui, come Ulisse di Joyce. E personaggi come Joyce, Ernest Hemingway, Djuna Barnes, Ezra Pounds, Anaïs Nin, Julio Cortázar, tra gli altri, erano soliti trascorrere del tempo a Shakespeare and Company.


Fotografia: Trip Culture

The Grand Splendid Athenaeum, Buenos Aires (Argentina)

L'Argentina è attualmente al centro dell'attenzione editoriale, perché è uno dei paesi con il più alto tasso di lettura annuale per persona. Non a caso, El Ateneo, un vecchio teatro progettato dagli architetti Peró e Torres Armengol nel 1919, è attualmente un centro di letteratura degno delle muse.


Fotografia: Atlas Obscura

Libreria Acqua Alta, Venezia (Italia)

Le acque veneziane sono senza dubbio un luogo che deve essere visitato a volte nella vita. Qui, la letteratura sopravvive anche se i libri sono stati danneggiati a causa di vasche da bagno, gondole e barche.

Fondata da Luigi Frizzo nel 2004, la libreria Acqua Alta ti permette di sopravvivere a qualsiasi libro a rischio di perdita a causa di acqua e umidità.


Fotografia: finalmente venerdì Travel Blog

Livraria Lello, Porto (Portogallo)

Conosciuta per la sua opulenza, la libreria Livraria Lello è un luogo che si innamora del visitatore. Le sue scale e la varietà di libri promuovono l'amore per la cultura generale.

È diventato così popolare che, per entrare, è necessario depositare € 3 (che vengono recuperati se si acquista un libro).


Fotografia: PicPortugal

Libreria Conarte, Monterrey (Messico)

Nel vecchio quartiere di Monterrey c'era una biblioteca che, quando associata allo studio di architettura Anagram, divenne la libreria Conarte. Il suo stile minimalista si fonde armoniosamente con le pareti di menta e colori bianchi.

Ha un angolo, a forma di bozzolo, per i lettori.


Fotografia: ArchDaily

Anche in Pajama Surf: il libro, la più singolare di tutte le invenzioni umane (una conferenza di Jorge Luis Borges)

Immagine di copertina: lithub