Dennis Rodman viaggerà a Singapore per il summit di Trump-Kim Jong-un, finanziato dalla criptovaluta di marijuana

PotCoin porterà Rodman al vertice storico; il bizzarro giocatore di basket è amico di Kim Jong-un

L'ex giocatore di basket Dennis Rodman ha la particolarità di essere un amico - o almeno di essere in buoni rapporti - con Donald Trump e anche con il presidente della Corea del Nord, Kim Jong-un. Rodman ha viaggiato in Corea del Nord cinque volte negli ultimi 4 anni e descrive il suo rapporto con Kim Jong-un come "vicino", al punto da poter discutere di tutti i tipi di problemi. Durante un viaggio passato, Rodman ha consegnato ai funzionari del governo Kim un libro di Donald Trump, che considera il miglior negoziatore della storia. Un'altra delle sue visite ha ricevuto 30 minuti di copertura sulla TV nazionale nordcoreana. Trump e Kim discuteranno delle relazioni tra gli Stati Uniti e la Corea del Nord, dopo che il clima di tensione tra i due paesi si è allentato nelle ultime settimane.

Ora Rodman ha annunciato che viaggerà a Singapore fino allo storico vertice tra Trump e Kim Jong-un con l'aiuto della criptovaluta PotCoin (qualcosa come la cannabis bitcoin), una società con sede in Canada, il paese che ha approvato una legge legalizzare la marijuana ricreativa. Se le cose non potessero essere più surreali di un incontro tra Trump e Kim Jong-un, ora avremo la partecipazione di Rodman, sebbene periferica, in una missione che mescola pace e promozione a favore della criptovaluta della cannabis, che prima Ha già ancorato i suoi viaggi. Il popolo PotCoin ha anche nominato Rodman, in collaborazione con Trump e il comandante Kim, per il premio Nobel per la pace.

Rodman è stato criticato perché, si dice, fungerà da diversivo, uno sciocco utile in un gioco geopolitico. Tuttavia, ci sono anche indicazioni che abbia qualche interferenza in Kim Jong-un, che è un fan del basket. Rodman ha affermato che Kim è come un bambino che vuole cambiare la sua cultura e che il Paese è sempre più civilizzato e le persone più felici. Altri credono che Rodman, soprannominato "The Worm", potrebbe svolgere un ruolo di ambasciatore di buona volontà ed essere un collegamento importante tra i due leader.

Grazie ai miei fedeli sponsor di @potcoin e al mio team di @Prince_Mrketing, volerò a Singapore per il vertice storico. Darò tutto il supporto necessario ai miei amici, @realDonaldTrump e Marshall Kim Jong Un. pic.twitter.com/QGPZ8nPrBE

- Dennis Rodman (@dennisrodman) 8 giugno 2018