Equinozio d'autunno, 23 settembre 2018: il delicato equilibrio tra luce e buio

Questo lunedì, 23 ottobre, viene celebrato l'equinozio, a partire dall'autunno a nord e dalla primavera a sud

Questo lunedì 23 settembre si verifica l'equinozio d'autunno, il punto di equilibrio tra luce e oscurità. Alle 02:50 ora di Città del Messico e alle 7:50 di ora universale, avrà luogo il momento esatto dell'equinozio e con esso l'inizio dell'autunno nell'emisfero settentrionale e l'arrivo della primavera nell'emisfero meridionale. Questo equilibrio di opposti è meravigliosamente espresso da Albert Camus: "L'autunno è una seconda primavera, ogni foglia è un fiore". È un ultimo momento di colore, un crepuscolo di luce a nord e uno splendore in erba a sud.

L'equinozio è il momento in cui notte e giorno durano esattamente gli stessi - tranne ai poli - un equilibrio espresso anche dall'ingresso del Sole in Bilancia nell'apparente movimento zodiacale. Ciò è simbolicamente appropriato, poiché la Bilancia è il segno dell'equilibrio, dell'equilibrio, e precisamente questo è il significato della parola "equinozio" ( aequus nox : "uguale notte"). Per i cittadini dell'emisfero settentrionale, il Sole inizia una marcata discesa nell'oscurità che viene messa a tacere nella morte simbolica del solstizio d'inverno, il giorno più buio dell'anno. Per le culture antiche, che avevano una vita strettamente legata alla natura, queste date erano molto importanti, poiché significavano importanti cambiamenti stagionali legati all'agricoltura e alla spiritualità in generale. Il fatto che ci fosse meno luce fu interpretato - senza essere confuso - come un declino dell'energia e della vita in generale, quindi era un momento appropriato per la conservazione e il ricordo delle risorse.

Per la medicina cinese, questo periodo richiede di iniziare a cambiare abitudini, dormire di più e conservare energia per poter resistere al freddo dell'inverno e al declino di energia e vitalità, sia nel corpo che nella natura. Gli equinozi e i solstizi sono stati tradizionalmente importanti festività religiose, di cui vi sono alcuni resti nelle società tradizionali. Oltre a ciò, offrono l'opportunità di percepire la qualità del tempo e non solo il suo aspetto quantitativo; Il fatto che momenti diversi richiedano azioni e atteggiamenti diversi per poter vivere in salute e armonia, Fondamentalmente, l'idea dimenticata nella società moderna dell'interdipendenza tra uomo e cosmo è evidente in questi punti nodali del movimento solare.