Questa è la prima vera immagine di un buco nero

La scienza e la tecnologia moderne rivelano un enigma dell'universo: l'immagine di un buco nero

Di tutti i misteri sulla realtà che ci circonda, l'universo mantiene sicuramente alcuni dei più sorprendenti ed enigmatici. Da quando la nostra specie ha acquisito autocoscienza e coscienza del mondo, abbiamo scrutato instancabilmente il cielo notturno alla ricerca delle risposte più varie, alcune su noi stessi ma molte altre sulla natura del mondo in cui ci troviamo.

Dai primi tempi ai nostri tempi, questa esplorazione ci ha portato ad alcune delle scoperte più sorprendenti su stelle, pianeti e altri corpi celesti che sono nel cosmo di cui facciamo parte. E non solo quello. Nel corso del tempo abbiamo anche scoperto l'esistenza di altri fenomeni la cui definizione era inizialmente incomprensibile ma che a poco a poco, per mano del progresso scientifico e tecnologico, abbiamo potuto capire.

Uno di questi fenomeni sono i buchi neri, considerati teoricamente dal XVIII secolo da John Michell e Pierre-Simon Laplace ma la cui esistenza è stata confermata nel 1967 dopo la scoperta delle stelle di neutroni da parte di Jocelyn Bell Burnell.

In parole povere, i buchi neri sono regioni dello spazio-tempo in cui la forza di gravità è così intensa che attraggono tutti i tipi di particelle conosciute nel loro vortice, comprese le radiazioni elettromagnetiche e i fotoni da cui viene prodotta la luce (quindi, precisamente, la sua denominazione peculiare).

A causa di queste e altre caratteristiche (in particolare quella relativa alla sua temperatura media), era considerato impossibile avere un'immagine di un buco nero. Tuttavia, mercoledì 10 aprile, il progetto Event Horizon Telescope (EHT) ha annunciato diversamente.

In sintesi, l'EHT è un insieme di antenne radio situate in diverse regioni del pianeta che, lavorando insieme, formano un gigantesco telescopio virtuale delle dimensioni della Terra. Grazie a questo sforzo, è stato possibile ottenere questa immagine:

Per gli interessati, questa è la conferenza in cui è stata annunciata l'immagine:

Anche in Pajama Surf: 10 cose che non sapevi sulla forza di gravità