Queste sono le 20 aziende al mondo che inquinano di più

Il quotidiano Guardian ha pubblicato uno studio sulle compagnie petrolifere che hanno maggiormente contaminato il pianeta negli ultimi decenni; Il Messico Pemex è tra i 10 più inquinanti

Il quotidiano britannico The Guardian ha lanciato un progetto in collaborazione con scienziati e ONG con cui cerca di "esporre, con dati esclusivi, ricerca e analisi, le società di combustibili fossili che stanno perpetuando la crisi climatica". Il giornale ha pubblicato un elenco di 20 aziende responsabili di gran parte dell'inquinamento mondiale e dell'aumento della crisi dei cambiamenti climatici.

Oltre a elencare queste società ed esponendole, vengono presentate informazioni sul loro reddito e sul reddito dei loro dirigenti, nonché i loro livelli di emissione negli ultimi 50 anni. La maggior parte di queste compagnie sono ovviamente compagnie petrolifere (o produttori di qualche tipo di energia non rinnovabile), enormi compagnie nazionali, elefanti burocratici che producono petrolio, gas o carbone, senza assumersi la responsabilità delle conseguenze.

1. Saudi Aramco (Arabia Saudita)

2. Chevron (Stati Uniti)

3. Gazprom (Russia)

4. Exxon Mobil (Stati Uniti)

5. National Iranian Oil Co

6. BP (Gran Bretagna)

7. Royal Dutch Shell (Olanda)

8. Carbone India

9. Pemex (Messico)

10. Petroleum of Venezuela

11. PetroChina

12. Peabody Energy (Stati Uniti)

13. ConocoPhillips (Stati Uniti)

14. Compagnia petrolifera nazionale di Abu Dhabi

15. Kuwait Petroleum Corporation

16. Iran National Oil Co

17. Total SA (Francia)

18. Sonatrach (Algeria)

19. BHP Billiton (Australia)

20. Petrobras (Brasile)