I prodotti farmaceutici spingono i loro prodotti in India, creando una nuova ondata di tossicodipendenti da oppio

Un grosso problema si profila in India a causa dell'ingresso di farmaci oppioidi

Gli Stati Uniti stanno attraversando un'enorme crisi a causa della dipendenza da droghe che contengono derivati ​​dell'oppio. Gli oppioidi sono le droghe più letali e illegali sul mercato. La società moderna ritiene che l'analgesia sia un diritto umano di primaria importanza e rende queste sostanze facilmente accessibili. E sebbene l'eliminazione del dolore sia qualcosa che difficilmente può essere negato come un diritto, senza dubbio la popolarità di queste sostanze è anche dovuta a un importante sforzo di marketing farmaceutico, che a volte può essere irresponsabile.

Un'indagine del quotidiano The Guardian suggerisce che l'India potrebbe sperimentare una nuova epidemia di oppioidi. Il mercato indiano è gigantesco e la povertà di milioni di persone e i precari servizi sanitari rendono gli indiani perfetti consumatori. Alcuni vedono persino la crescente apertura a sostanze come il Tramadol come una forma di compassione universale, a cui ora accedono i poveri. Ma come documenta il giornale britannico, questa non è tutta la storia. E come in altri mercati, esiste un'importante collusione tra medici o farmacisti e farmacisti occidentali che stanno promuovendo i loro farmaci analgesici in questa immensa finestra di opportunità. Il prezzo della rimozione del dolore con gli oppiacei, lo sanno tutti, è che l'oppio genera facilmente dipendenza e può portare alla morte. Quella famosa morte indolente.

Secondo le compagnie farmaceutiche come GlaxoSmithKline o Ranbaxy Laboratories di solito offrono denaro o regali ai medici per prescrivere i loro farmaci, cosa che accade in numerosi paesi del mondo. I rappresentanti di vendita si rivolgono a medici influenti e offrono i loro prodotti; Quindi questi dottori tengono conferenze durante i simposi ai quali sono invitati, con tutti pagati, dove presentano lavori "scientifici" che legittimano le sostanze. In questo modo la terra viene pagata per il consumo di analgesici come il Tramadol.

I prodotti farmaceutici sostengono che gli oppioidi sono essenziali per combattere il dolore e mettono in discussione studi che affermano che creano dipendenza. Alcuni medici parlano di oppiophobia. È senza dubbio un terreno paludoso in cui vi sono numerosi interessi acquisiti, ma ciò che la storia ha dimostrato è che inondare la popolazione di farmaci oppioidi di solito ha effetti devastanti.

Come spesso accade, i poveri sono i più colpiti e sembra che gli abitanti dei cosiddetti " bassifondi " o aree marginali delle città, e in particolare le donne, siano i più colpiti.

Anche in Pajama Surf: i 5 farmaci più pericolosi al mondo secondo questo specialista in farmacologia