I giudici non possono più negare amparo alle persone che vogliono fumare marijuana a scopo ricreativo in Messico

Una giurisprudenza ha lo scopo di governare l'incostituzionalità del divieto di marijuana in Messico

Una recente giurisprudenza emessa dalla Corte suprema di giustizia della nazione ha stabilito che in Messico è incostituzionale vietare l'uso ricreativo della marijuana, il che significa che le persone che si proteggono non saranno in grado di ricevere un rifiuto nella loro intenzione di ottenere un permesso per il consumo. Questa giurisprudenza è il risultato dello studio di cinque ampolle concesso negli ultimi anni.

Anche se questa sembra essere una buona notizia per le persone che cercano di fumare ricreativamente marijuana (anche se devono passare attraverso il processo di un amparo), è in corso una dichiarazione generale alla Corte plenaria, qualcosa che dovrebbe essere approvato, dal momento che l'ambiente In generale, la tesi di giurisprudenza suggerisce che il divieto limita la libertà in modo più significativo di ciò che la marijuana influenza la salute e l'ordine pubblico. Ci sono ancora alcuni dettagli e complicazioni legali prima che la cosiddetta "legalizzazione" possa essere veramente celebrata apertamente.

Amparo consente alle persone di coltivare la propria cannabis e consumarla, ma ne proibisce la commercializzazione e l'uso in luoghi pubblici.

“Non vogliamo più morti. L'iniziativa cerca l'equilibrio e termina una volta per tutte con la guerra che continua a ucciderci ", ha dichiarato l'attuale Segretario degli Interni, Olga Sánchez Cordero, quando ha presentato una proposta per regolare la marijuana l'anno scorso nella sessione plenaria del Senato messicano.

Controlla qui la richiesta per realizzare l'amparo

Con informazioni da Political Animal