Le persone passano già più tempo davanti ai loro telefoni rispetto agli schermi TV

Una marcata tendenza all'aumento del "tempo di visualizzazione" sui dispositivi mobili

Lo smartphone è senza dubbio l'invenzione centrale del 21 ° secolo e sta diventando sempre più importante nella nostra realtà. Questo smartphone è diventato il mezzo con cui ci relazioniamo con la realtà, la finestra sul mondo. Una prova di ciò è che ora le persone trascorrono più tempo a guardare i loro schermi del telefono rispetto al tempo che trascorrono davanti a uno schermo televisivo o video.

Le statistiche mostrano una chiara tendenza all'aumento del "tempo dello schermo mobile". Negli Stati Uniti, attualmente ogni persona trascorre in media 3:43 ore davanti allo schermo del telefono e 3:35 ore davanti a una televisione. E, secondo le previsioni, questa tendenza continuerà ad aumentare.

Questa informazione genera qualche preoccupazione, anche se è vero che dovrebbe essere qualificata. Da un lato, alcuni potrebbero trovare positivo che le persone smettano di avere così tanto "tempo televisivo", in cui sono consumatori passivi di programmi. E si potrebbe lodare che le informazioni che vengono consumate vengono scelte sui telefoni. D'altra parte, ci sono informazioni sul fatto che le persone trascorrono sempre più tempo davanti allo schermo, che si tratti di una TV, un laptop, un videogioco, uno smartphone, una console di realtà virtuale, ecc. Quindi, in totale, il tempo di consumo e consumismo della società è in aumento, soprattutto perché il tempo dello schermo su Internet viene monetizzato con una voracità molto maggiore. D'altra parte, sebbene gli utenti delle piattaforme digitali sembrino avere "opzioni", queste piattaforme e applicazioni vengono programmate in modi più sottili per influenzare il comportamento degli utenti e mantenerli in cattività.

Va notato che in uno studio recente è stato scoperto che il solo fatto di essere in una stanza con lo smartphone della porta accanto riduce le prestazioni cognitive.