Mappa della crisi idrica globale: il Messico, uno dei paesi più colpiti

Un quarto del mondo soffrirà di gravi problemi di approvvigionamento idrico nei prossimi 2 decenni

Il New York Times ha pubblicato una mappa interattiva rivelatrice che mostra una proiezione della crisi della carenza idrica in tutto il mondo, che è stata esacerbata dai cambiamenti climatici.

Sebbene il Qatar sia il paese più a rischio a causa della mancanza di liquidi vitali, che combatte con la sua enorme fortuna petrolifera, il Messico, in particolare il centro del paese, è uno dei paesi che ha più problemi di siccità e carenze dovranno affrontare nei prossimi 2 decenni.

I tempi del caos e della catastrofe stanno arrivando. Luoghi come Città del Capo hanno già implementato forti pratiche di austerità per combattere questi problemi. L'India è un altro dei paesi che affrontano le maggiori sfide, nel suo caso la sovrappopolazione, legata ai cambiamenti climatici, rende il quadro un po 'oscuro.

Indubbiamente, il problema dell'acqua è uno dei principali problemi che dovrebbero essere discussi negli anni seguenti, ma un'azione immediata è ormai imperativa. Attualmente le autorità devono iniziare eliminando le perdite nei sistemi di distribuzione; Allo stesso modo, il riciclaggio dell'acqua di drenaggio e la coltivazione dell'acqua piovana sono misure che devono essere prese con urgenza. Infine, è necessario che alcuni agricoltori inizino a lavorare colture con quantità inferiori di acqua.