Poche cose sono più sublimi della mountain bike in Nepal, il vertice del mondo (VIDEO)

Un tour dell'Himalaya e dei suoi paesaggi mozzafiato

Gary Thomas è uno dei migliori ciclisti in discesa al mondo, e probabilmente in nessun posto al mondo può godere di questa modalità come nelle montagne del Nepal. Il Nepal è il paese in cui si trova la maggior parte della catena montuosa dell'Himalaya (letteralmente, il luogo della neve e la casa degli dei per molte culture asiatiche), di gran lunga il più grande sistema orografico del mondo. La bellezza di questo luogo è enorme: infiniti filari di montagne, cime innevate, enormi cieli blu, gole, laghi turchesi e felini occasionali e una particolare fauna montana.

In questo video, Thomas non solo coglie l'occasione per mostrare un po 'della bellezza di questo luogo, ma riflette anche sul sistema capitalista e sulla modalità di esistenza utilitaristica in cui il tempo è visto come denaro e vita come un'accelerazione permanente. Thomas impiega tempo per meditare in movimento, visitando splendidi paesaggi.

Per prima cosa vediamo le immagini di Kathmandu, la vivace capitale del Nepal, la storica valle che ospita un complesso mix culturale di diverse etnie e religioni. Questa città è famosa per il suo caos e l'inquinamento. Presto vediamo che Thomas viene liberato da questo trambusto della vita urbana per farsi strada verso i sentieri che circondano questa valle, con cui confinano le montagne prodigiose. Cime in cui, nel corso dei millenni, sono stati costruiti antichi monasteri e templi indù e buddisti, luoghi sacri per numerose culture asiatiche. La libertà e la pace si intravvengono rompendo la bolla e andando verso la natura, verso una natura la cui imponente bellezza può essere divinizzata. E così Himavat, la catena montuosa, era una divinità: il padre della dea Parvati (il consorte di Shiva, letteralmente la figlia della montagna). Oltre a questa dea, l'Himalaya è la fonte di alcuni dei fiumi più abbondanti e importanti del mondo, come il Gange, l'Indo o lo Yangtze. Fiumi che sono anche dei.