Perché la scienza è diventata il grande dogma della nostra epoca

Alcuni autori hanno notato che viviamo in un'era in cui la scienza e la tecnologia sono i nuovi assoluti, i grandi assi che determinano e dominano il reale

Alfred North Whitehead fu senza dubbio una delle menti più brillanti della prima parte del 20 ° secolo. Filosofo e matematico, Whitehead ha dato importanti contributi sia alla scienza che alla filosofia e alla logica. Nella seconda parte della sua vita, Whitehead si è concentrato sulla filosofia e su una critica della scienza.

Quasi un secolo fa Whitehead aveva notato che la scienza stava cominciando a essere presa come se fosse una religione, con un fervore dogmatico. Whitehead era particolarmente qualificato per fare queste osservazioni, dal momento che era completamente esperto della scienza più recente - era uno dei lettori più perspicaci di Einstein e della fisica quantistica - oltre a conoscere la filosofia e la religione. Nel suo saggio su John Dewey, Whitehead scrisse:

L'universo è vasto. Niente è più curioso del dogmatismo auto-soddisfatto con cui l'umanità in ogni periodo della sua storia si aggrappa all'illusione che i suoi attuali modelli di conoscenza siano conclusivi. Scettici e credenti allo stesso modo. In questo momento scienziati e scettici sono i principali dogmatici. Permette di avanzare nei dettagli; La novità fondamentale è vietata. Il senso comune del dogmatismo è la morte dell'avventura filosofica.

Le parole di Whitehead meritano di essere masticate a lungo, soprattutto per aver anticipato ciò che vediamo oggi. Alcuni autori hanno notato che viviamo in un'era in cui la scienza e la tecnologia sono i nuovi assoluti, i grandi assi che determinano e dominano il reale. Questa affermazione è giustificata nella presunta obiettività della scienza e nella capacità della tecnologia di influenzare la natura. Tuttavia, come noterebbe Kuhn, sono questi unici paradigmi che informano collettivamente le nostre convinzioni.

In larga misura, quando il dogma si assesta, i fossili di pensiero e lo spirito smettono di aprirsi verso le infinite possibilità dell'esistenza.