Il primo museo della vagina aprirà le sue porte a Londra

Il Museo della Vagina aprirà le sue porte al leggendario mercato Camden di Londra il 16 novembre 2019

Nel mondo esiste una lunga lista di musei che ospitano un'ampia varietà di argomenti e temi. Alcuni sono un riferimento alla storia e al passaggio dell'umanità sul pianeta; altri sono rivolti a un pubblico la cui curiosità va oltre la norma. Ecco come troviamo i musei dell'erotico, del pene e, per il prossimo 16 novembre 2019, del clitoride.

Tuttavia, non possiamo fare a meno di chiederci cosa hanno la vagina e il clitoride, quei grandi estranei, come se volessero decorarli con un museo. In realtà, nonostante il fatto che la vagina, la vulva e il clitoride (un membro che ha più di 8 mila terminazioni nervose e la cui unica funzione è quella di fornire piacere) siano tre cose diverse, gran parte della popolazione umana ignora la sua esistenza e la sua influenza sulla sessualità.

Contro questo, la britannica Florence Schechter iniziò a creare una raccolta di genitali femminili e ne fece il primo museo del clitoride al mondo. Questo compendio è iniziato nel 2017 e ora, dopo 2 anni di ricerche e viaggi come museo pop-up nel Regno Unito, aprirà le sue porte il 16 novembre a Londra. Situato nell'angolo alternativo di Londra del Camden Market, questo museo presenta chiaramente la sua missione e visione:

Fotografia: CNN
Fotografia: BBC

  • ampliare le conoscenze e aumentare la consapevolezza sulla salute e sull'anatomia ginecologica;
  • fornire fiducia nelle persone per parlare della salute dei genitali;
  • sradicare lo stigma sul corpo e il suo piacere;
  • fungere da forum per il femminismo e i diritti delle donne e la comunità LGBTTTIQA +;
  • sradicare il comportamento cisnormativo ed eteronormativo; e
  • promuovere valori intersezionali, femministi e trans inclusivi.

La prima mostra si concentrerà sui miti della vagina e su come combatterli. Per questo motivo, il Museo della vagina mira a demolire i miti sessuali, a educare sulla salute dei corpi con vagine, solo allo scopo di combattere la vergogna che il corpo può generare (e la sua ignoranza) e rendere le persone a proprio agio e fiducioso sia di conoscere che di parlare della sua anatomia.

Allo stesso tempo, gli eventi che verranno presentati al Museo della Vagina passano attraverso stand-up, conferenze, commedie, musical, spettacoli teatrali, sessioni educative, lezioni di uncinetto vulva e altro ancora. Questo, senza dimenticare che le loro attività possono avere accessibilità per le famiglie e le scuole interessate alla promozione dell'educazione sessuale. Scopri di più cliccando sul Museo della Vagina.

Foto principale: CNN