Ricordando il regime più omicida della storia

A volte ti dimentichi che questo è stato il più grande episodio di omicidio di massa nella storia

Hitler e il regime nazista sono spesso indicati come i più oscuri e sanguinosi della storia. Ma almeno in termini quantitativi, Hitler è stato superato su questo indegno elenco. Stalin potrebbe aver ucciso più persone innocenti, ma gli storici ora credono che la politica di Mao Zedong abbia sterminato 45 milioni di persone tra il 1958 e il 1962, il che lo rende di gran lunga il regime più omicida della storia. È terribile farne una competizione ma, in particolare, si ritiene che Hitler sia responsabile di circa 11 o 12 milioni di morti, esclusi quelli uccisi in combattimento durante la guerra. Alcuni storici stimano che Stalin superi questa cifra.

Questo periodo dal 1958 al 1962 è noto come il Grande balzo in avanti, un nome che oggi sembra dell'ironia più crudele. Mirava a una rapida industrializzazione dell'economia agraria cinese ma, per riuscirci, Mao dovette violare il paese. Inoltre, durante questo periodo il Dalái Lama dovette fuggire dal Tibet a causa della persecuzione religiosa avviata dal governo comunista di Mao e, apparentemente, morirono centinaia di migliaia di tibetani (sebbene la cifra ufficiale sia 87 mila, i tibetani stimano qualcosa più vicino a mezzo milione).

Lo storico Frank Dikötter scrive che la politica di Mao di estendere il suo presunto paradiso utopico collettivo era quella di spogliare i contadini di tutte le loro proprietà e limitare la distribuzione del cibo. Il cibo divenne un'arma per costringere le persone a seguire i dettami del partito. Inoltre, la violenza è stata utilizzata per costringere gli abitanti del villaggio a lavorare. La grande carestia pose fine alla maggioranza, ma tra 2 o 3 milioni di persone furono torturate e uccise per aver commesso un'infrazione. Alcune storie sono davvero inquietanti. Un ragazzo ha rubato un sacco di cereali, quindi suo padre è stato costretto a seppellirlo vivo. Dopo aver fatto questo, il padre morì di dolore pochi giorni dopo.

Certamente, ricordare questo non è piacevole, ma è importante avere una memoria storica per non ripetere gli atroci errori del passato. In Cina, in un modo un po 'incredibile, la stessa parte che ha portato avanti queste barbarie continua a governare, anche se ora funziona in modo più progressivo e aperto. Il ventesimo secolo fu il secolo dei grandi sistemi politici omicidi, il che ci ricorda che la politica e altre manifestazioni secolari quando fanatizzate possono anche essere un oppio delle masse, un oppio omicida.