Synastry: una guida di compatibilità tra pianeti e segni dal punto di vista dell'astrologia classica

Come disciplina predittiva e radiografia della personalità, l'astrologia ha cose importanti da dire sul possibile successo di una coppia o di una relazione affettuosa

La sinastria nell'astrologia tradizionale non era molto importante, si sostiene che prima che i matrimoni fossero per lo più organizzati. In realtà, l'importanza di questo ramo dell'astrologia ( sinastricamente significa letteralmente "unione o relazione delle stelle") è cresciuta dall'inclusione dell'astrologia nelle riviste del cuore e dalla moderna ossessione per l'amore romantico e la coppia come atto che Definisci e riscatta l'esistenza.

Sebbene molti vorrebbero semplificare l'astrologia in modo che i misteri dell'esistenza possano essere conosciuti solo conoscendo il segno del sole, questa complessa disciplina ha resistito nel tempo proprio a causa della sua complessità e multifattorialità; La compatibilità di due persone con un segno solare non può essere ridotta. Nell'astrologia ben nota, ciascuno dei sette o nove pianeti (se viene praticato il sistema moderno) ha un peso importante e non si può formare un'immagine qualificata se le relazioni di tutti questi pianeti non vengono analizzate, e anche non solo al momento della nascita ma nelle loro rispettive progressioni. In effetti, alcuni astrologi tradizionali sottolineano che la cosa più appropriata è usare l'astrologia oraria, cioè, a grandi linee, fare un oroscopo del momento in cui viene generata la domanda su una possibile coppia.

Detto questo, come disciplina predittiva - le stelle non forzano, si inchinano, si dice - e la radiografia della personalità, l'astrologia ha certamente cose importanti da dire sul possibile successo di una coppia o di una relazione affettuosa. I principali fattori utilizzati dall'astrologia per dedurre la sinastria provengono da Claudio Tolomeo, probabilmente l'astrologo più importante della storia, che suggerisce che la congiunzione tra il Sole e la Luna sia cercata nelle carte natale, tra la Luna e la Luna o tra l'ascendente e la luna. La congiunzione Sole-Luna è forse l'aspetto classico dell'astrologia e persino dell'alchimia, che segna la perfetta congiunzione di opposti, maschile e femminile, lo specchio che trasmette la luce temperata dal filtro curativo dell'alterità. Meno decisivamente, puoi cercare aspetti morbidi o persino difficili tra questi luminari come indicatori. Carl Jung, nel suo libro Synchronicity, ha presentato risultati intriganti analizzando la presenza di questi aspetti in centinaia di matrimoni.

L'astrologo britannico John Frawley sottolinea che un punto da considerare in sinastria è che esiste la stessa posizione nel sovrano dell'ascendente. Ad esempio, se una persona ha Gemelli come ascendente, deve trovare la posizione del suo Mercurio e confrontarla con il Mercurio del suo possibile partner. L'ascendente viene utilizzato in larga misura poiché segna gli aspetti del corpo e della personalità nel suo senso iniziale e non sviluppato, e quindi funge da predittore di compatibilità fisica e attrazione senza possibili impronte e contaminanti psicologici. Frawley sottolinea che un altro fattore da considerare è l'equilibrio degli elementi in una coppia. Questa è la presenza dominante di acqua, terra, fuoco o aria, che determina l'umore della persona nella medicina antica. Si ritiene che le persone che hanno, per esempio, molta acqua (segni come Pisici, Cancro e Scorpione) possano beneficiare di persone con pianeti ben posizionati in segni di fuoco o che hanno un umore collerico, completandosi e completandosi a vicenda. "Gli opposti in realtà si attraggono a vicenda; anche cose simili, ma quelle simili si annoiano l'una con l'altra", afferma Frawley, ed è necessario "la giusta combinazione per completarsi a vicenda e allo stesso tempo identificarsi l'una con l'altra". Ciò suggerisce che, sebbene per far avvenire l'alchimia dell'amore, è necessario che una persona prenda dall'altro ciò che gli manca, come Poros e Penia nel mito che Platone racconta, questa relazione non può essere così radicalmente opposta da non avere elementi comuni per facilitare il dialogo e avere certe dolcezze e pause; altrimenti, si verifica solo un incontro vulcanico, un attrito incessante. L'unione degli opposti è spiegata nel suo contesto alchemico - l'unione del Re Sole e della Regina Luna - nel Mysterium Coniunctionis di Jung.

Un altro fattore da considerare sempre è la casa 7, che governa il matrimonio. Una persona avrà la tendenza ad unirsi con beneficio (o almeno adempiere al suo destino astrologico) con una persona che è governata o che ha una forte presenza del pianeta o del segno che governa la casa 7 della prima. Cioè, se una persona ha il Sagittario come sovrano della sua casa 7, deve osservare il Giove della futura coppia o anche un'importante presenza del Sagittario in quella persona (che segna, tuttavia, un'importante presenza di Giove). L'ospite della casa dovrebbe anche essere guardato, cioè se un pianeta appare nella casa 7; per esempio, la casa 7 in Sagittario e Mercurio anche nei gradi coperti da questa casa.

Nel caso dell'attrazione sessuale, naturalmente deve essere osservata la posizione dei pianeti sessuali, Venere e Marte. Nella mitologia greca, questi amanti ardenti simboleggiano la seduzione e il piacere (Venere) e l'azione e l'eccitazione generati dalla seduzione, dall'energia libidica (Marte). Se una persona ha Marte dove l'altra ha Venere o viceversa, questo è considerato favorevole, così come lo sono gli aspetti tra questi due pianeti o tra Venere-Venere, che è infine il pianeta del piacere, della bellezza e dell'armonia. D'altra parte, Marte simboleggia anche la divisione e il conflitto; tuttavia, fornisce il pepe e il fuoco necessari per alcuni tipi di passioni. Allo stesso modo, il reggente di casa 5 può essere curato, il che determina la sessualità e il divertimento.

William Lilly, uno degli astrologi più riconosciuti nella storia, sottolinea che per osservare la tendenza all'amicizia di due persone, è possibile cercare parallelismi tra le posizioni delle Fortune o Grazie nelle lettere, cioè i "pianeti benigni" ": Sole, Venere e Giove (e in questo caso Lilly include la Luna, che essendo il pianeta della generazione sulla terra, ha a che fare soprattutto con il matrimonio e la fertilità). Quindi anche gli aspetti tra i malefici (Saturno e Marte) non sono molto propizi.

Uno studio dell'astrologo Paul Westran suggerisce che non esiste alcuna relazione tra il segno solare e la tendenza di due persone a sposarsi, ma esiste una relazione statistica significativa tra le progressioni secondarie di Venere e del Sole in una coppia.

In generale, se si desidera determinare un'affinità per i segni astrologici, capire che ciò offrirà solo un aspetto limitato di tutti i fattori da considerare e generalmente indicherà solo una compatibilità amichevole non necessariamente profonda, qualcosa come la facilità con cui due persone gli input sono portati da somiglianze, quindi possiamo usare il seguente schema: Tradizionalmente, l'astrologia considera che i pianeti entrano in contatto quando si trovano a una certa distanza di determinati gradi (o all'interno della sfera di questi gradi, generalmente meno di 8 gradi ); Questo è ciò che è noto come aspetti e sono mediati dalla geometria dei 360 gradi di un cerchio, secondo l'antica nozione espressa da Platone che "Dio geometrizza". Pertanto, la relazione a 60 gradi è chiamata sestile ed è considerata un aspetto morbido e benevolo; 120 gradi è un trigone ed è un aspetto benevolo; 90 gradi è un quadrato ed è considerato un aspetto duro e teso; 180 gradi un'opposizione, ed è un aspetto difficile. La congiunzione dipende da quali pianeti e in quale segno sono e può migliorare l'energia dei due pianeti in una lega o far affogare uno nei raggi dell'altro, come è il caso del Sole.

Gli aspetti morbidi sono determinati da un'identità tra elementi o angoli geometrici morbidi. I sestili sono tra pianeti il ​​cui segno ha la stessa carica; segni negativi formano relazioni a 60 gradi, acqua e terra; i segni positivi di aria e fuoco si trovano anche a 60 gradi, ad esempio: Gemelli (aria), Leone (fuoco), Bilancia (aria), Sagittario (fuoco), Acquario (aria) e Ariete (fuoco) - questo esclude solo ai segni che sono in grado di opporsi. I trigoni sono formati da pianeti che si trovano nei segni dello stesso elemento, ad esempio Capricorno, Toro e Vergine a 120 gradi, il cui elemento è la terra. Ciò è rafforzato perché i pianeti hanno la loro esaltazione in segni con i quali i segni dominanti formano sestili (nel caso dei pianeti diurni) e trigoni (nel caso dei pianeti diurni). Ad esempio, Venere, che governa il Toro, ha la sua esaltazione in Pesci; Marte, che governa lo Scorpione, ha la sua esaltazione nel Capricorno; Saturno, che governa l'Acquario, ha la sua esaltazione in Bilancia; Giove, che governa Pesci, ha la sua esaltazione nel Cancro. Va notato che questa regola non è perfetta per la nostra missione, poiché poiché la maggior parte dei pianeti governa due segni, uno dei sovrani entra in quadratura con esaltazione, ad esempio Saturno e Capricorno con la Bilancia. I seguenti segni nella loro forma più pura (dobbiamo capire che tutti abbiamo segni diversi e non siamo semplicemente Ariete o Vergine) tendono a relazionarsi senza spaventi, poiché formano angoli morbidi. Possiamo dire che i seguenti segni vivono in amicizia:

Ariete : Gemelli, Acquario, Sagittario, Leone

Toro : Cancro, Pesci, Capricorno, Vergine

Gemelli : Ariete, Leone, Bilancia, Acquario

Cancro : Toro, Vergine, Scorpione, Pesci

Leone : Bilancia, Ariete, Gemelli, Sagittario

Vergine : Cancro, Capricorno, Toro, Scorpione

Bilancia : Gemelli, Leone, Sagittario, Acquario

Scorpione : Vergine, Capricorno, Pesci, Cancro

Sagittario : Acquario, Ariete, Bilancia, Leone

Capricorno : Pesci, Toro, Vergine, Scorpione

Acquario : Ariete, Gemelli, Bilancia, Sagittario

Pesci : Capricorno, Cancro, Scorpione, Toro