Tolstoj è morto su un treno e questo è il video dei suoi ultimi giorni

Tolstoj, oltre ad essere uno dei più autorevoli scrittori e filosofi del diciannovesimo secolo, era un uomo che viveva in contraddizioni tra amore e crepacuore, aristocrazia e povertà

Il conte Lev Tolstoj condusse una delle vite più affascinanti della storia, non senza contraddizioni. Oltre a creare un'opera letteraria monumentale e interessata a temi estremamente diversi come l'ecologia, i diritti sociali, la spiritualità e altri, Tolstoj aveva una famiglia enorme, che ha dato alla luce circa 13 bambini. La loro relazione, le loro infedeltà e la loro lotta con il desiderio sessuale sono un problema noto, così come la loro complessa relazione con il cristianesimo e la fede, che alla fine ha trovato alla fine della sua vita, trovando in particolare nei contadini l'ideale di la semplicità e la fede che ammirava fortemente.

Mentre è vero che Tolstoj godeva di una vita aristocratica, i suoi desideri principali erano di dare un senso alla sua vita attraverso il lavoro contadino. Si potrebbe intuire che questi erano i motivi per cui fuggì da casa sua per fare un viaggio di 26 ore a Sharmandino, il luogo in cui viveva la sorella di Tolstoj Marya. Il suo piano era di rimanere lì, in una piccola capanna in affitto. Tuttavia, ha deciso di continuare verso l'ignoto. Prese il treno per il Caucaso, dove, tra l'altro, morì.

Questo è il video che la serie della BBC, Civilization: A Personal View di Kenneth Clark (1969), ha ottenuto dagli ultimi giorni e dalla morte di León Tolstoy: