Un bellissimo successore: perché i commenti di Dalái Lama non dovrebbero offendere

Dalái Lama diventa la nuova vittima della correttezza politica su Twitter

Il Dalái Lama è in fase di linciaggio su Twitter, per aver ripetuto in un'intervista che è aperto a una donna che gli succede, ma che idealmente dovrebbe essere molto simile. Il leader tibetano è accusato di oggettivare le donne e di una mancanza di rispetto, di una sorta di "materialismo" indegno di un uomo spirituale. Almeno, di essere "politicamente scorretto". (Qui puoi vedere l'intervista, anche se non è completa, ma modificata).

Ciò che vediamo in questa intervista è, tuttavia, semplicemente qualcosa di onesto e non qualcosa di ipocritamente politicamente corretto, sebbene certamente un commento un po 'imbarazzante da parte dell'esperto leader tibetano. In un'intervista con un giornalista, Dalái Lama sottolinea che la bellezza più autentica è interna, ma aggiunge che anche le apparenze contano. E quest'ultima è la chiave: il materiale non può essere separato dallo spirituale. Separarlo ha prodotto il disastro ecologico-spirituale che è la modernità da Cartesio. D'altra parte, sarebbe irreale affermare che la bellezza non ha importanza nella nostra società. Un leader certamente beneficia di essere "attraente". E l'essere umano è commosso da ciò che considera attraente. È la bellezza che porta all'amore, questo è qualcosa che tutti sperimentiamo. Una bellezza che non può essere rigorosamente separata in "dentro" o "fuori", in quanto ciò genera un falso dualismo che è stato storicamente correlato a "armonia" e "integrità". La parola "bello" è molto significativa, poiché deriva da "forma", la forma che per Aristotele era l'anima, ma l'anima nel corpo. La bellezza fisica è sempre anche spirituale e la bellezza spirituale è fisica, perché ha bisogno di un corpo per mostrarsi.

Ovviamente si potrebbe criticare il Dalai Lama se dovesse dire che nel caso di un uomo l'aspetto non ha importanza, ma in altre occasioni, sebbene scherzosamente (ma in questa intervista il suo tono è anche leggero), ha detto che lui Lo stesso è un ragazzo di bell'aspetto, che suggerisce la stessa importanza. Ad ogni modo, ci si aspetterebbe che anche un uomo in carica abbia una certa bellezza. Questo è vero anche per la loro religione, il buddismo Vajrayana, in cui una delle quattro facoltà di un praticante è il magnetismo, il potere della seduzione mirato al bene, mosso dalla compassione. Il buddismo riconosce che il mondo è fatto di apparenze e che quelle apparenze sono come una magia e dovrebbero essere usate a beneficio degli esseri. Negare le apparenze per una presunta "spiritualità" è qualcosa che di solito nasconde una mancanza di integrazione, una repressione o una falsa "santità". Molte tradizioni mistiche finiscono per celebrare il mondo intero e questo include la natura e l'espressione della bellezza materiale. Come dire che la bellezza non è importante e fingere di essere spirituale?